Ambiti di ricerca

Un percorso attraverso gli ambiti, i progetti e i gruppi di ricerca dove nascono e si sviluppano nuove conoscenze. Scopri le attività di ricerca e di innovazione scientifica dei ricercatori del dipartimento.

News scientifiche DIFA

UniboMagazine
Materia oscura: nella sua ricetta manca ancora qualche ingrediente

Innovazione e ricerca

Materia oscura: nella sua ricetta manca ancora qualche ingrediente

Uno studio internazionale pubblicato su Science suggerisce che nelle attuali “ricette” che descrivono la materia oscura potrebbe mancare qualche ingrediente: gli scienziati hanno scoperto un'inaspettata e notevole discrepanza tra le osservazioni e i modelli teorici che predicono come la materia oscura dovrebbe essere distribuita negli ammassi di galassie

UniboMagazine
Una nuova tecnica per proteggere i computer quantistici dagli errori

Innovazione e ricerca

Una nuova tecnica per proteggere i computer quantistici dagli errori

Uno studio pubblicato su Nature presenta un protocollo che permette di monitorare, proteggere e correggere l’informazione quantistica nel caso di errori dovuti a perdite di qubit. Una novità che può rivelarsi fondamentale per il futuro sviluppo di processori quantistici a larga scala

UniboMagazine
Un'assistenza sanitaria migliore a livello europeo, grazie alla medicina intercettiva basata sullo studio delle cellule

Innovazione e ricerca

Un'assistenza sanitaria migliore a livello europeo, grazie alla medicina intercettiva basata sullo studio delle cellule

Applicare le più recenti scoperte tecnologiche e scientifiche per studiare, tracciare e curare le cellule umane, individuando precocemente la comparsa delle malattie e scegliendo la terapia più efficace per ogni singolo paziente. È la sfida lanciata dall'iniziativa internazionale LifeTime, di cui fa parte anche l’Università di Bologna

UniboMagazine
KiDS continua a crescere e conferma: l’Universo è più omogeneo di quanto ci aspettassimo

Innovazione e ricerca

KiDS continua a crescere e conferma: l’Universo è più omogeneo di quanto ci aspettassimo

Nuovi risultati dalla Kilo-Degree Survey (KiDS) realizzata grazie alle osservazioni del telescopio VST dell’ESO in Cile mostrano che l’Universo è circa del 10% più omogeneo di quanto predetto dal Modello Standard Cosmologico. Un gruppo di astronomi in Olanda, Scozia, Inghilterra, Germania, Italia e Cina - tra cui studiosi dell'Università di Bologna - presenta i risultati di KiDS-1000 in cinque articoli, tre dei quali vengono pubblicati online oggi

Torna su