Laboratorio di tomografia computerizzata con raggi X a Ravenna

Album

Poster 1

Globo celeste Coronelli

A

Breve descrizione

È un laboratorio in cui vengono svolte sia attività di ricerca che di didattica. 

Nel Laboratorio si effettuano analisi radiografiche e tomografiche con raggi X su oggetti di dimensioni fino a circa 1.5 m, con un sistema di acquisizione costruito da più componenti e sviluppato da ricercatori del “X-ray imaging Group” del DIFA. Pur essendo la tomografia con raggi X è una tecnica molto versatile, largamente impiegata in campo medico, industriale e dei Beni Culturali, in questo caso specifico, le principali applicazioni riguardano opere d’arte e reperti archeologici di varia natura e dimensioni. In caso di necessità, la strumentazione può essere trasferita presso Musei o Centri di Conservazione e Restauro, in modo da realizzare le indagini anche in situ. 

Ambiti di ricerca

  • Radiografia digitale di dipinti 
  • Analisi tomografica con raggi X di opere d’arte e reperti archeologici di varia natura 

Strumentazione

  • Tubo a raggi X (200 kV, 6 mA) 
  • Rivelatore digitale di tipo flat panel 
  • Camera CCD accoppiata otticamente a schermo scintillatore di CsI(Tl) 
  • Assi di traslazione motorizzati per rivelatore e tubo a raggi X 
  • Tavole rotative 

Insegnamenti e formazione

Il Laboratorio di Tomografia Computerizzata con raggi X offre le proprie risorse a supporto di: 

  • Esercitazioni ed attività di laboratorio per i seguenti corsi dell’Università di Bologna: LMCU in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali e LM in Science for the conservation-restoration of Cultural Heritage 
  • Sviluppo di tesi di laurea

Responsabile

Maria Pia Morigi

Ricercatrice confermata

Torna su