Fisica dei raggi X e radiazione di sincrotrone

Radiazione di sincrotrone e laser ad elettroni liberi per lo studio delle proprietà fisiche di materiali avanzati.

Nuovi metodi altamente raffinati per lo studio delle proprietà fisiche della materia condensata sono stati recentemente sviluppati grazie ai progressi nelle sorgenti di radiazione di sincrotrone e laser a elettroni liberi. In questo contesto, ci concentriamo sull'uso di metodi spettroscopici a raggi X quali la spettroscopia di assorbimento (XAFS) e lo scattering anelastico (RIXS) come strumenti per studiare le proprietà statiche e dinamiche di materiali avanzati e nanostrutture. L'attuale enfasi è sullo studio dei processi che accompagnano l'assorbimento della luce visibile mediante metodi risolti nel tempo sulla scala sub ps, in particolare nei materiali rilevanti per la conversione di energia e in materiali altamente correlati.

Collaborazioni scientifiche

Questa ricerca è finanziata da un progetto PRIN 2015 (NEWLI: NEW LIght on transient states in condensed matter by advanced photon-electron spectroscopies, PI Boscherini), fondi RFO dell'Università di Bologna e fondi di accesso a grandi infrastrutture di ricerca.

Coordinatore

Federico Boscherini

Professore ordinario

Membri DIFA

Francesco Borgatti

Professore a contratto a titolo gratuito

Jagadesh Kopula Kesavan

Assegnista di ricerca

Luca Pasquini

Professore associato

Torna su