Processi microfisici

Studio della struttura microfisica della precipitazione solida in Antartide, con l’obiettivo di migliorare gli algoritmi di stima da sensori nelle microonde attivi.

Cristalli di ghiaccio raccolti in Antartide
Cristalli di ghiaccio raccolti in Antartide

Analisi e stima della precipitazione attraverso la misura dell’attenuazione tra le antenne dei ponti radio della telefonia mobile per ottenere mappe ad alta risoluzione spaziotemporale in modo opportunistico.

Confronto tra stime di precipitazione da collegamenti commerciali  (b, f) e campi di riferimento (a, e) (Roversi et al., 2020)
Confronto tra stime di precipitazione da collegamenti commerciali (b, f) e campi di riferimento (a, e) (Roversi et al., 2020).

Studio sperimentale dell’efficacia della precipitazione liquida e solida nella rimozione del particolato atmosferico, tramite dati disdrometrici e misure di particelle di aerosol.

Disdrometro Parsivel2 per lo studio microfisico della precipitazione (a destra) e contatori ottici di particelle (OPC) per il campionamento di aerosol (a sinistra), sul tetto del DIFA

Ricerca sulle strutture nuvolose favorevoli alla produzione di Terrestrial Gamma-ray Flashes (TGF) tramite sensori dallo spazio.

Sezione verticale in riflettività di una nube che ha prodotto un TGF con profili di temperature di brillanza nelle microonde misurate dal GCO (Tiberia et al., 2021)

Membri DIFA

Erika Brattich

Ricercatrice a tempo determinato tipo a) (junior)

Federico Porcù

Professore associato

Collaborazioni scientifiche:

  • ARPA Emilia Romagna, Bologna, 
  • NASA-GSFC Greenbelt, USA 
  • University of Maryland, Baltimore County, Baltimore, MA, USA
  • ISAC-CNR, Bologna e Roma, 
  • Dipartimento della Protezione Civile

Finanziamenti:

  • EU-FP7,
  • PNRA,
  • UniBo,
  • EUMETSAT,
  • H2020