Il g-2 del muone, una sonda verso la nuova fisica?

Illustrazione dei primi risultati e il confronto con la predizione del Modello Standard del nuovo esperimento Muon g-2 al Fermilab

  • Data: 06 maggio 2021

  • Luogo: https://unibo.zoom.us/j/99219745871?pwd=YnZCcmpDWklSTmxBM1hVdzYrdTB3UT09

All'inizio degli anni 2000 l'esperimento E821 a Brookhaven (USA) ha misurato il momento magnetico anomalo (detto anche g-2) del muone con una precisione di 0,54 parti per milione, trovando una discrepanza di circa tre deviazioni standard con la previsione teorica del Modello Standard.

Questa discrepanza è uno degli indizi più intriganti di nuova fisica. Per comprendere questa discrepanza un nuovo esperimento Muon g-2 è stato approvato al Fermilab (USA) e ha iniziato a raccogliere dati nel 2018.

Mostrerò i primi risultati e il confronto con la predizione del Modello Standard del nuovo esperimento Muon g-2 al Fermilab che ha misurato il momento magnetico anomalo del muone con una precisione leggermente migliore di quello BNL.

 

CV GRAZIANO VENANZONI

Ricercatore dell’INFN, Sezione di Pisa, è da sempre interessato alla fisica di precisione (dapprima con l’esperimento KLOE presso i Laboratori Nazionali di Frascati e successivamente con l’esperimento Muon g-2 a Fermilab), è dal 2020 co-portavoce dell’esperimento Muon g-2 per la misura ad altissima precisione del momento magnetico anomalo del muone presso il laboratorio americano Fermilab. Per tale esperimento è stato nel 2012 il fondatore del gruppo Italiano e portavoce INFN fino al 2020. Recentemente è tra i proponenti di un metodo innovativo per la verifica sperimentale della predizione teorica del g-2 del muone.

Link: https://unibo.zoom.us/j/99219745871?pwd=YnZCcmpDWklSTmxBM1hVdzYrdTB3UT09

ID riunione: 992 1974 5871

 

Attivo dalle 14.45 del 6 Maggio.  Il link è diretto e non occorre il passcode (che comunque è 504580).

Torna su