Particelle, stringhe e brane

Uno degli obiettivi della fisica teorica è la formulazione di una teoria quantistica unificata delle interazioni fondamentali. La teoria delle stringhe è una delle teorie più avanzate sviluppate per questo scopo. Fornisce una descrizione coerente della gravità quantistica, tra cui supersimmetria, dimensioni extra e oggetti estesi (brane). Ha anche ispirato nuove tecniche per il trattamento di alcuni problemi standard della teoria dei campi. Il nostro gruppo lavora sulle seguenti direzioni particolari:

  1. Applicazione dei primi metodi di quantizzazione (formalismo mondiale) alla teoria delle interazioni particellari;
  2. Propagazione di stringhe in spazi spaziali curvi mediante l'uso di modelli sigma non lineari;
  3. Estensione delle teorie di gauge per studiare la dinamica delle brane;
  4. Limite a bassa energia di compattazioni di stringhe negli spazi di Calabi-Yau, supergravità e rottura della supersimmetria, realizzazioni di modelli standard tramite D-brane e applicazioni cosmologiche della teoria delle stringhe.

Collaborazioni: Centro internazionale di fisica teorica, Trieste, Università di Modena, Università di Zurigo, Università di Cambridge, Università di Oxford, Università di Bonn.

Membri dello staff DIFA

Fiorenzo Bastianelli

Professore associato confermato

Michele Cicoli

Professore associato

Roberto Zucchini

Professore associato confermato

Post-doc DIFA e studenti PhD

Francisco Manuel Soares Verissimo Gil Pedro

Ricercatore a tempo determinato tipo a) (junior)

Torna su